enesitru

Home » News
eike-schmidt

Storico dell’arte tedesco ma trapiantato negli Stati Uniti, dove dal 2009 è curatore e capo del dipartimento di scultura, arti applicate e tessili del Minneapolis Institute of Arts, in Minnesota. Questo e’ Eike Schmidt, che prenderà il posto come nuovo direttore della Galleria degli Uffizi, il più visitato museo italiano (1 milione e 936 mila presenze nel 2014).

L’annuncio è arrivato ieri dal MiBACT. Il concorso internazionale si è concluso con la selezione dei 20 nuovi direttori di alcuni dei principali musei italiani. Quattro dei 13 italiani selezionati tornerà in Italia dopo esperienze importanti all’estero, mentre sui venti, 10 sono uomini, 10 sono donne.

Schmidt è uno dei 7 stranieri selezionati per dirigere alcuni dei migliori musei in tutta Italia, dove anche alla Galleria dell’Accademia di Firenze si trova un tedesca, Cecilie Höllberg, al Museo di Capodimonte a Napoli una francese e alla Pinacoteca di Brera a Milano un canadese-inglese (James Bradburne che fino a pochi mesi fa era direttore del Palazzo Strozzi a Firenze).

Questa è la prima volta che uno straniero sarà a capo della Galleria degli Uffizi. Schmidt sostituisce il rispettato direttore uscente Antonio Natali, direttore degli Uffizi dal 2006 e fra i dieci finalisti in lizza per la nuova gestione del museo.

I nuovi direttori fanno parte della riforma Franceschini che concede maggiore autonomia ai principali musei in Italia, che sono sotto controllo statale.

Schmidt, 47 anni, storico dell’arte, nato a Friburgo in Brisgovia, si è laureato in storia dell’arte medievale e moderna a Heidelberg dove ha conseguito anche un dottorato di ricerca con una tesi su “La collezione medicea di sculture in avorio nel Cinque e Seicento”. Dal 2009 è curatore e capo del dipartimento di scultura, arti applicate e tessili del Minneapolis Institute of Arts. Ha lavorato e vissuto a lungo in Italia, in particolare a Firenze. Nel 1997 ha vinto il premio Nicoletta Quinto della Fondazione Premio Galilei di Pisa. Dal 2001 al 2006 è stato curatore e ricercatore nella National Gallery of Art di Washington, dal 2006 al 2008 curatore nel Dipartimento di sculture e arti decorative nel J. Paul Getty Museum di Los Angeles. Dal 2008 al 2009 ha lavorato a Londra da Sotheby’s come direttore e capo del dipartimento scultura e arti applicate europee. Esperto di arte fiorentina di fama internazionale, ha firmato numerose monografie e saggi.

Schmidt sarà direttore degli Uffizi ma anche di Palazzo Pitti.

Photo credit © Dan Dennehy

first-corridor-uffizi

Dopo il decreto ministeriale del luglio 2014, molti dei bene statali fanno parte all’iniziativa di “Domenica al Museo” che significa che questi luoghi sono aperti gratuitamente a tutti la prima domenica di ogni mese.

All’inizio di questa nuova iniziativa, la Galleria degli Uffizi sperimentò lasciando la possibilità di prenotare la visita online, pagando solo i costi di prenotazione/commissioni. Ma dopo pochi mesi si è deciso di cambiare politica, togliendo quelle date dal booking online e cosi permettendo a tutti di visitare il museo in modo uguale. Questo vuol dire che tutti devono fare la fila ed attendere il proprio turno se volete visitare il museo quel giorno. Aspettatevi lunghe code quel giorno, giacchè l’iniziativa ha riscontrato molto successo tra turisti e residenti.

Questo vuol dire che la prima domenica del mese non si può prenotare online da nessuna parte, e per molti la data sembra sia una di chiusura del museo (come lo sono tutti i lunedì, quando il museo è effetivamente chiuso).

Confermiamo che il museo è APERTO e GRATUITO in queste date del 2015, che sono le prime domeniche del mese:

4 gennaio
1 febbraio
1 marzo
5 aprile (Pasqua; gli Uffizi saranno anche probabilmente aperti anche a Pasquetta, ma a pagamento)
3 maggio
7 giugno
5 luglio
2 agosto
6 settembre
4 ottobre
1 novembre (Ognissanti; anche qui, il museo sarà con molta probabiltà aperto anche il lunedì seguente, a pagamento)
6 dicembre

Se siete a Firenze per un solo giorno e quando la Galleria è gratuita, vi consigliamo di arrivare presto ma di armarvi di tanta pazienza visto sarete in fila per un pò. Per sicurezza, il museo lascia entrare solo fino ad un certo numero di persone, quindi per poter entrare più persone si deve aspettare che ne escano altrettanti.

Tutti i musei statali e civici a Firenze sono gratuiti la prima domenica di ogni mese, quindi se avete la possibilità suggeriamo la visita ad altri musei quella domenica e di tornare a visitare gli Uffizi un altro giorno. Per leggere quali altri musei sono gratuiti quella prima domenica, leggete qui.

mai-visti-2014

Inaugurata il 20 dicembre, la 14a mostra de “I mai visti” dal titolo “La collezione delle icone russe agli Uffizi” sarà visibile fino al primo febbraio 2015 alle Reali Poste degli Uffizi.

Un nucleo di circa 70 icone di proprietà delle Gallerie fiorentine formano parte del più antico nucleo collezionistico di icone russe esistente fuori dal mondo ortodosso. Varie per formato e iconografia, le icone, eseguite nelle botteghe moscovita e di altri centri della Russia, risalgono ad un periodo che va dalla fine del XVI secolo ai primi decenni del XVIII secolo. Almeno dal 1761, si trovavano nelle collezioni del Granducato di Toscana, all’epoca guidato dai Lorena.

Visite gratuite

Dal 7 gennaio, alla mostra delle Reali Poste si terranno delle visite gratuite ogni mercoledì pomeriggio alle 14.30 e 15.45 e ogni giovedì mattina alle 10.15 e 11.30.

I laboratori didattici

Il 3, 10, 17, 24 e 31 gennaio 2015, con inizio alle 10.30, si terranno dei laboratori didattici per bambini (5-10 anni) collegati alla mostra. La partecipazione ai laboratori è gratuita ma occorre prenotarsi spedendo un’email all’indirizzo: cristinabonavia@gmail.com.

Regalati un restauro

Le guide professioniste dell’Associazione Mercurio organizzano l’iniziativa denominata “Regalati un restauro” offrendo visite guidate alla mostra il sabato 27 e domenica 28 ed il 4 e 6 gennaio 2015 ogni 20 minuti dalle 14 alle 16 (il 4 e 6 gennaio anche in inglese alle 15). Per tutte le visite è consigliata la prenotazione scrivendo un’email all’inidirizzo regalatiunrestauro@mercurio-italy.org. Da sottolineare che le visite sono collegate a una raccolta di fondi a favore degli Amici degli Uffizi per restaurare un’opera d’arte della Galleria.

Ingresso libero
Orario: martedì – domenica, 10-17
20 dicembre 2014 – 1 febbraio 2015

panoramic-view

vasari-new-section

Sabato 11 ottobre 2014, in occasione della “Giornata del Contemporaneo”, la Galleria degli Uffizi aprirà il tratto finale del Corridoio Vasariano dove si può ammirare la mostra permanente degli Autoritratti del Novecento inaugurata nel settembre 2013.

Sono in programma sei visite della durata di un’ora ognuna, tutte gratuite ma con prenotazione obbligatoria. Per ogni vista, potranno partecipare un massimo di 25 persone.
Ci saranno visite alle 9, 10, 11, 14, 15 e 16. Le visite sono solo in italiano, e non saranno ammesse borse di grandi dimensioni e zaini.

Le prenotazioni delle visite – obbligatorie e a cura di Firenze Musei – saranno possibili dal 6 ottobre chiamando il numero telefonico +39-055-294883 nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì (ore 8.30-18.30) e il sabato mattina (ore 8.30-12.30). In ogni telefonata è possibile prenotare fino a un massimo di quattro persone.

Il punto d’incontro dei visitatori è fissato all’entrata del Rondò di Bacco del Giardino di Boboli 15 minuti dell’inizio della visita. I ritardatari perderanno ogni diritto di partecipazione alla visita.

L’ingresso è ingresso gratuito dal Giardino di Boboli, con prenotazione obbligatoria.

Ricordiamo inoltre che questa domenica, come prima domenica del mese, gli Uffizi e tutti i musei statali a Firenze sono ad ingresso gratuito.

first-corridor-uffizi

Da questo venerdi 4 luglio, partono gli orari prolungati alla Galleria degli Uffizi. E’ stata una delle decisioni presse dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo che riguarda i principale musei statali: ogni venerdì l’orario di apertura sarà prolungato di due ore, cioè fino alle 21, sempre con ingresso a pagamento.

Annunciazione di Sarzana

Dal 1 luglio al 30 settembre, la Galleria degli Uffizi effettuerà delle aperture serali straordinarie ogni martedì, dalle 19 alle 22, con ingresso a pagamento.

In questo periodo, gli Uffizi ospitano la mostra temporanea “Puro, semplice e naturale” (dal 17 giugno al 2 novembre), quindi l’ingresso durante queste aperture serali avverrà con biglietto integrato che include non solo la visita al museo ma anche alla mostra.

Potete controllare e acquistare biglietti online usando la funziona di prenotazione a destra –>

New Hall 35

La Galleria degli Uffizi sarà aperta straordinariamente lunedì 2 giugno per la Festa della Repubblica. Gli orari saranno quelli di tutti i giorni: 8.15-18.50.

Buon weekend!

New Yellow Rooms at Uffizi

Fino al 12 aprile si svolge un programma di visite illustrate gratuite ai nuovi recenti allestimenti della Galleria degli Uffizi, in particolare alle sale “gialle” aperte alcuni mesi fa.

Il sabato pomeriggio, alle ore 14.30, 15.30 e 16.30 vengono illustrate le
sale del Seicento fiorentino e senese ubicate al piano primo dell’edificio vasariano nelle sale 95-100. Il ritrovo è fissato nella sala 95 pochi minuti prima dell’inizio della visita.

veronese

Entrano nel vivo le iniziative collegate al progetto ministeriale di miglioramento dei servizi culturali e amministrativi riguardanti gli Uffizi e quindi dall’11 febbraio fino al 29 aprile 2014 si svolgerà un programma di aperture straordinarie con visite guidate degli spazi della Collezione Contini Bonacossi.

Le visite sono previste ogni martedì alle 10:30 e alle 15:00. Il ritrovo è fissato alla sala divani (all’ingresso delle cosidette “sale blu”) presso lo sbarco ascensori del Piano Nobile degli Uffizi.

Le visite, della durata di un’ora, richiedono la prenotazione perche saranno limitati a gruppi composti da un massimo di 25 persone e sono comprese nel prezzo del biglietto d’ingresso nel museo, più la prenotazione. Chiamate Firenze Musei al 055-294883 per prenotare la vostra visita agli Uffizi e alla straordinaria collezione Contini Bonacossi!

The Vasari Corridor

Inizia domani, 7 febbraio, il programma di visite guidate nel Corridoio Vasariano. Fino al 30 aprile 2014, ci saranno 6 visite a settimana per chi vuole visitare questo speciale luogo a Firenze.

Le visite guidate si terranno nelle giornate di mercoledì (alle 14.30 e alle 15), di giovedì (alle 10.30 e alle 11) e di venerdì (alle 14.30 e alle 15) con ritrovo all’ingresso del Vasariano nel terzo Corridoio degli Uffizi. Per ogni visita, prevista di una durata di 75 minuti, sarà ammesso un massimo di 25 visitatori.

Il biglietto comprende il prezzo del biglietto d’ingresso alla Galleria degli Uffizi, più la prenotazione. Prenotate chiamando direttamente Firenze Musei al numero 055-294883. Non perdete tempo, i posti per visitare il Vasariano sempre vanno via velocemente!